default_mobilelogo

Tutti i diritti riservati: è vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti e foto del sito senza l'autorizzazione esplicita del proprietario.

La guerra è la vicenda in cui innumerevoli personeche non si conoscono si massacrano per la gloria e per il profitto di alcune persone che si conoscono e che non si massacrano affatto.  - Paul Valèry -

 

ANNO 1914

28 giugno A Sarajevo viene ucciso l'Arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo-Este, erede al trono d'Austria-Ungheria.

23 luglio L'Austria-Ungheria invia un ultimatum alla Serbia.

25 luglio Il Governo Serbo risponde all'ultimatum accogliendo parte delle richieste ma rigettandolo o eludendolo in altre parti. La Serbia inizia la mobilitazione delle sue forze armate, seguita dall'Austria-Ungheria poco dopo.

28 luglio L'Austria-Ungheria dichiara guerra alla Serbia.

29 luglio L'Austria-Ungheria bombarda la capitale serba Belgrado. L'Impero russo dichiara la mobilitazione nei suoi distretti meridionali al confine con l'Austria-Ungheria.

30 luglio L'Impero tedesco dichiara lo "stato di pericolo di guerra", primo passo verso la mobilitazione. La Russia dichiara la mobilitazione generale.

31 luglio Il Governo tedesco invia due ultimatum alla Russia ed alla Francia. Mobilitazione generale nell'Impero austro-ungarico.

1 agosto Sia la Germania che la Francia proclamano la mobilitazione generale.

2 agosto Truppe tedesche invadono il Lussemburgo occupandolo militarmente. Prime schermaglie lungo la frontiera tra Germania e Francia. Ultimatum tedesco al Belgio. Alleanza turco-tedesca. Il Governo del Regno Unito ordina la mobilitazione della flotta britannica.

3 agosto la Germania dichiara guerra alla Francia. Il Regno d'Italia si proclama neutrale. il Belgio rigetta l'ultimatum tedesco.

4 agosto La Germania dichiara guerra al Belgio e lo invade.

5 agosto Il Regno del Montenegro dichiara guerra all'Austria-Ungheria. in Belgio inizia la battaglia di Liegi.

6 agosto L'Austria-Ungheria dichiara guerra alla Russia. La Serbia dichiara guerra alla Germania. Un dirigibile Zeppelin tedesco bombarda Liegi: è il primo bombardamento strategico della storia. In Africa, truppe francesi invadono la colonia tedesca del Togoland. Inizia la campagna d'Africa Occidentale.

7 agosto Truppe francesi invadono l'Alsazia ma vengono sconfitte il 10 giugno seguente. Sbarcano in Francia i primi contingenti inglesi.

9 agosto Il Montenegro dichiara guerra alla Germania.

11 agosto La Francia dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

12 agosto Il Regno Unito dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

16 agosto Prima invasione austro-ungarica della Serbia, conclusasi con una dura sconfitta il 19 agosto seguente.

17 agosto La Russia invade la Prussia orientale.

20 agosto I tedeschi entrano in Bruxelles.

21-23 agosto I tedeschi battono i francesi nelle Ardenne ed a Charleroi.

22 agosto L'Austria-Ungheria dichiarano guerra al Belgio.

23 agosto Il Giappone dichiara guerra alla Germania.

24 agosto Inizia la ritirata dal Belgio e dalla Francia settentrionale delle truppe francesi ed inglesi. 

25 agosto Il Giappone dichiara guerra all'Austria-Ungheria. Truppe britanniche provenienti dalla Nigeria invadono la colonia del Camerun Tedesco in Africa.

27 agosto La Marina Militare giapponese pone il blocco al porto di Tsingtao, colonia tedesca in Cina.

28 agosto Primo importante scontro navale della guerra ad Helgoland tra la Marina Militare tedesca e quella britannica, conclusasi con la vittoria di quest'ultima.

30 agosto Le truppe austro-ungariche si ritirano dalla Galizia conquistata dai Russi. Un aereo tedesco bombarda per la prima volta Parigi. Truppe neozelandesi invadono la colonia delle isole Samoa Tedesche.

17 settembre Truppe australiane occupano la Nuova Guinea Tedesca.

26 settembre Truppe sudafricane invadono l'Africa Tedesca del Sud-Ovest.

27 settembre La Turchia chiude lo Stretto dei Dardanelli al traffico navale Alleato. 

20 ottobre Al largo della costa della Norvegia il sommergibile tedesco U-17 ferma ed affonda il piroscafo britannico Giltra. E' il primo affondamento di una nave mercantile da parte di un battello subacqueo della guerra.

29 ottobre Senza dichiarazione di guerra, navi tedesche e turche bombardano i porti russi sul Mar Nero.

31 ottobre - 7 novembre Il Giappone invade la colonia tedesca cinese di Tsingtao.

1 novembre La Russia dichiara guerra alla Turchia. In Cile una squadra navale tedesca affonda incrociatori corazzati britannici.

2 novembre La Serbia dichiara guerra alla Turchia.

3 novembre Il Montenegro dichiara guerra alla Turchia. Unità navali britanniche bombardano i forti turchi posti sullo Stretto dei Dardanelli. Prima incursione navale tedesca lungo le coste dell'Inghilterra.

5 novembre Francia e Regno Unito dichiarano guerra alla Turchia. 

6 novembre Sbarco di Fao: truppe anglo-indiane prendo terra ad Al-Faw nell'odierno Iraq.

22 novembre La guerra di movimento si trasforma in guerra di posizione.

8 dicembre Una squadra di incrociatori da battaglia inglesi affonda una divisione navale tedesca al largo delle Isole Falkland (Danimarca).

14 dicembre turchi e russi si scontrano in Persia

25 dicembre Tregua di Natale: soldati tedeschi e britannici si incontrano nella terra di nessuno per celebrare insieme il Natale.

ANNO 1915

19 gennaio Primo raid dei dirigibili tedeschi Zeppelin sull'Inghilterra.

26 gennaio turchi ed inglesi si scontrano a Suez (Egitto).

31 gennaio A Bolimòw (Polonia) i tedeschi usano per la prima volta armi chimiche.

4 febbraio La Germania dichiara le acque delle isole britanniche zona di guerra sottomarina indiscriminata.

16 aprile L'Austria-Ungheria respinge le proposte italiane di compensi territoriali quale moneta di scambio per la sua neutralità.

19 aprile Milizie dell'Armenia insorgono contro i turchi.

22 aprile ad Ypres (Belgio) usano per la prima volta gas tossici. Questo gas tossico è conosciuto oggi come Iprite, dal nome della città di Ypres appunto.

25 aprile Truppe britanniche, francesi, australiane e neozelandesi sbarcano in Turchia.

26 aprile L'Italia stipula il patto di Londra, trattato di alleanza segreto che la impegna ad entrare in guerra al fianco dell'Intesa.

3 maggio L'Italia denuncia la triplice alleanza.

7 maggio Il sommergibile tedesco U-20 silura il transatlantico RMS Lusitania e nel suo affondamento muoiono 128 cittadini statunitensi.

23 maggio L'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

24 maggio La flotta austro-ungarica bombarda la città di Ancona. Truppe italiane attraversano il confine austriaco in Trentino ed in Friuli.

31 maggio Londra è bombardata per la prima volta da un dirigibile tedesco.

3 giugno Il San Marino dichiara guerra all'Austria-Ungheria. 

23 giugno Inizia la prima battaglia dell'Isonzo.

18 luglio Inzia la seconda battaglia dell'Isonzo.

8 agosto Battaglie navali tra tedeschi e russi nel golfo di Riga (Lettonia).

17 agosto le forze russe evacuano la Galizia e la Polonia.

21 agosto L'Italia dichiara guerra all'Impero Turco.

6 settembre Il Regno di Bulgaria sigla un trattato di alleanza con la Germania.

22 settembre Truppe inglesi, francesi, italiane e russe sbarcano in Grecia in aiuto dei serbi.

25 settembre Primo impegno di gas tossici da parte dei britannici.

14 ottobre La Bulgaria dichiara guerra alla Serbia.

15 ottobre Il Montenegro ed il Regno Unito dichiarano guerra alla Bulgaria.

16 ottobre La Francia dichiara guerra alla Bulgaria.

18 ottobre Terza battaglia dell'Isonzo.

19 ottobre Russia ed Italia dichiarano guerra alla Bulgaria.

10 novembre Quarta battaglia dell'Isonzo.

22-25 novembre inglesi e turchi si scontrano in Iraq.

8 dicembre Le truppe alleate si ritirano dalla Turchia.

16 dicembre Truppe italiane sbarcano a Valona (Albania) per proteggere l'esercito serbo in ritirata e predisporne il salvataggio.

ANNO 1916

11 gennaio truppe francesi occupano Corfù (Grecia) e vi trasferiscono i resti dell'esercito serbo evacuato via mare.

16 gennaio L'Austria-Ungheria invade ed occupa il Montenegro.

18 febbraio I tedeschi si arrendono in Camerun.

9 marzo La Germania dichiara guerra al Portogallo colpevole di aver internato diverse navi tedesche ancorate a Lisbona. Inizia la quinta battaglia dell'Isonzo.

15 marzo L'Austria-Ungheria dichiara guerra al Portogallo.

24 marzo A causa delle forti proteste degli Stati Uniti, la Germania sospende la campagna sommergibilistica indiscriminata contro il traffico mercantile diretto in Inghilterra.

12 aprile Gli italiani attaccano gli austro-ungarici sull'Adamello. Si combatte a 3.000 metri d'altitudine.

24 aprile In Irlanda scoppia la rivolta contro il Regno Unito. Ultima grande incursione navale tedesca contro le coste inglesi.

15 maggio Inizia la battaglia dell'Altopiano di Asiago.

31 maggio - 1 giugno Battaglia dello Jutland, principale scontro navale della guerra tra tedeschi ed inglesi.

29 giugno primo attacco con gas sul fronte italiano (Monte San Michele).

4 luglio In Arabia Saudita gli arabi attaccano i Turchi.

4 agosto sesta battaglia dell'Isonzo.

18 agosto Truppe bulgare invadono la Grecia.

27 agosto L'Italia dichiara guerra alla Germania. La Romania dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

28 agosto La Germania dichiara guerra alla Romania.

30 agosto La Turchia dichiara guerra alla Romania. A Salonicco (Grecia) la guarnigione si ammutina contro il governo del Re Costantino Primo favorevole agli Imperi Centrali: viene stabilito un governo provvisorio pro-alleati.

1 settembre La Bulgaria dichiara guerra alla Romania.

4 settembre Truppe britanniche entrano in Africa Orientale Tedesca.

14 - 18 settembre settima battaglia dell'Isonzo.

15 settembre I britannici impiegano per la prima volta i carri armati a Flers-Courcelette (Francia).

10 - 12 ottobre Ottava battaglia dell'Isonzo.

31 ottobre - 4 novembre Nona battaglia dell'Isonzo.

1 - 3 dicembre Lo sbarco di truppe anglo-francesi ad Atene per appoggiare il governo pro-alleati comporta scontri con i sostenitori di Re Costantino Primo. Gli alleati si ritirano ed impongono il blocco navale al paese.

ANNO 1917

16 gennaio Con un telegramma il governo tedesco istruisce il suo ambasciatore a Città del Messico (Messico) perchè proponga ai messicani un alleanza militare a danno degli Stati Uniti; l'offerta viene rifiutata ma il telegramma viene intercettato dai britannici che il 24 febbraio lo rendono noto al governo statunitense.

1 febbraio La Germania riprende la guerra sottomarina indiscriminata contro i mercantili diretti nel Regno Unito.

3 febbraio Gli Stati Uniti rompono le relazioni diplomatiche con la Germania.

8 marzo In Russia comincia la rivoluzione di febbraio.

12 marzo Rivoluzione russa: a Pietrogrado di formano i primi Soviet.

15 marzo Lo Zar Nicola Secondo di Russia abdica e nasce la Repubblica Russa.

6 aprile Gli Stati Uniti d'America dichiarano guerra alla Germania.

7 aprile Panama e Cuba dichiarano guerra alla Germania.

12 maggio - 5 giungo Decima battaglia dell'Isonzo.

14 - 15 maggio L'Austria-Ungheria compie incursioni aeree contro lo sbarramento alleato nel Canale d'Otranto.

10 - 25 giugno Inizia la battaglia sul Monte Ortigara; Si combatte a 2.000 metri d'altitudine.

11 giugno il Re Costantino Primo abdica e si forma un governo pro-alleati.

13 giugno Primo bombardamento di Londra da parte di bombardieri tedeschi.

25 giugno Gli Americani sbarcano in Francia.

30 giugno La Grecia dichiara guerra alla Germania, all'Austria-Ungheria, alla Turchia ed alla Bulgaria.

20 luglio Gli salvi dell'Austria-Ungheria formano il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni.

22 luglio Il Siam dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

4 agosto La Liberia dichiara guerra alla Germania.

14 agosto La Cina dichiara guerra all'Austria-Ungheria ed alla Germania.

17 agosto Undicesima battaglia dell'Isonzo.

24 ottobre Battaglia e disfatta di Caporetto (ora Kobarid, in Slovenia).

26 ottobre il Brasile dichiara guerra ala Germania.

2 novembre L'Inghilterra si dichiara favorevole alla creazione di un "focolare ebraico" in Palestina.

7 - 8 novembre Viene creata la Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa; Lenin prende il potere.

8 novembre Armando Diaz sostituisce il Generale Luigi Cadorna alla guida dell' Esercito Italiano.

11 novembre Inizia la guerra civile in Russia.

13 novembre Prima battaglia del Piave.

22 novembre La Repubblica Ucraina si dichiara indipendente.

25 novembre I resti della guarnigione militare dell'Africa Orientale Tedesca invadono il Mozambico Portoghese.

5 dicembre Armistizio tra Turchia e Russia.

7 dicembre Gli Stati Uniti d'America dichiarano guerra all'Austria-Ungheria.

9 dicembre Armistizio tra Romania e gli Imperi Centrali.

10 dicembre Panama dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

15 dicembre Armistizio tra Russia ed Imperi Centrali.

16 dicembre Cuba dichiara guerra all'Austria-Ungheria.

ANNO 1918

8 gennaio Gli Stati Uniti d'America propongono trattati di pace.

27 gennaio Guerra civile in Finlandia con conseguente indipendenza.

9 febbraio l'Ucraina diventa un protettorato tedesco.

23 marzo Parigi viene bombardata dal gigantesco cannone tedesco Parisgeshutz da 120 km di distanza.

1 aprile Nasce la RAF (Royal Air Force) inglese.

23 aprile Il Guatemala dichiara guerra alla Germania.

7 maggio La Romania si arrende e cede territori alla Bulgaria ed all'Austria-Ungheria e e si ritrova sottomessa economicamente alla Germania.

8 maggio Il Nicaragua dichiara guerra all'Austria-Ungheria ed alla Germania.

23 maggio Il Costarica dichiara guerra alla Germania.

28 maggio Indipendenze di Armenia, Georgia ed Azerbaigian.

4 giugno L'Azerbaigian firma un trattato di pace con la Turchia, ma deve cedergli vasti territori.

8 giugno La Georgia diventa un protettorato tedesco.

15 - 22 giugno Le truppe Austro-Ungariche passano il fiume Piave ma sono costrette alla ritirata.

12 luglio Haiti dichiara guerra alla Germania.

19 luglio l'Honduras dichiara guerra alla Germania.

9 agosto Gabriele D'Annunzio vola su Vienna e lancia volantini minatori per dimostrare la supremazia italiana nei cieli.

12 - 19 settembre Prima offensiva autonoma statunitense.

25 settembre La Giordania è in mano alleata.

30 settembre la Bulgaria sigla un armistizio con gli Alleati.

1 ottobre la Siria è in mano alleata.

20 ottobre La Germania sospende la guerra sottomarina contro gli alleati.

24 ottobre Battaglia di Vittorio Veneto, sul Monte Grappa e sul fiume Piave.

29 ottobre Primi ammutinamenti contro la guerra tra gli equipaggi delle navi tedesche. Nasce lo Stato degli Sloveni, Croati e Serbi.

30 ottobre La Turchia firma la resa con gli alleati.

31 ottobre L'Ungheria si dichiara indipendente dall'Austria.

3 novembre L'Austria-Ungheria si arrende agli Alleati. Il Generale Diaz diffonde il Bollettino della Vittoria. Rivolta generale della flotta tedesca; inizia la rivoluzione di novembre.

8 ottobre In Germania a Monaco viene proclamata la Repubblica Bavarese dei Consigli.

9 novembre Guglielmo Secondo, Kaiser della Germania, abdica e nasce la Repubblica tedesca.

10 novembre La Romania dichiara nuovamente guerra alla Germania.

11 novembre La Germania si arrende agli alleati. La Grande Guerra è finita. Nasce la Seconda Repubblica di Polonia.

12 novembre Nasce l'Austria-Tedesca

14 novembre Indipendenza della Cecoslovacchia.

16 novembre Nasce la Repubblica Democratica di Ungheria.

21 novembre La flotta tedesca si consegna agli alleati.

22 novembre Le forze tedesche evacuano il Lussemburgo che torna indipendente.

26 novembre La guarnigione dell'Africa Orientale Tedesca si arrende ai britannici.

27 novembre Le forze tedesche evacuano il Belgio.

1 dicembre Nasce il Regno di Jugoslavia.

9 dicembre Il Tenente Hermann Detzner si arrende agli australiani dopo aver trascorso la guerra nascosto nelle regioni interne della Nuova Guinea. E' l'ultimo militare tedesco ad arrendersi.

27 dicembre La Polonia insorge per proclamare l'indipendenza.

 

 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subjected to administrator's moderation.
  • No comments found