Tutti i diritti riservati: è vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti e foto del sito senza l'autorizzazione esplicita del proprietario.

La guerra è la vicenda in cui innumerevoli persone che non si conoscono affatto si massacrano per la gloria e per il profitto di alcune persone che si conoscono e che non si massacrano affatto.   - Paul Valèry -

 

ANNO 1938

febbraio Adolf Hitler assume il comando supremo delle forze armate tedesche.

12 marzo La Germania invade l'Austria e la annette a sè.

maggio Prima visita ufficiale di Hitler in Italia.

9 - 10 novembre "Notte dei Cristalli" in Germania. In tutto il paese si scatenano rivolte anti-ebrei. In Italia vengono proclamate le leggi per la difesa della razza, contro gli                               ebrei.

ANNO 1939

10 marzo la Germania invade la Cecoslovacchia e ne divide i territori, in parte a se stessa ed in parte all'Ungheria.

11 marzo - 16 settembre In Mongolia, forze Giapponesi attaccano forze russe e mongole.

1 settembre Intorno alle 04 del mattino la Germania attacca la Polonia e la invade. E' l'inizio della seconda guerra mondiale. La Gran Bretagna ordina la mobilitazione e prepara l'evacuazione in previsione di attacchi aerei. L'Italia dichiara la propria "non belligeranza" ma nuove leggi instaurano un'economia di guerra.

2 settembre Hitler dichiara che rispetterà l'integrità territoriale della Norvegia, a condizione che questa non sia minacciata da altri paesi.

3 settembre Gran Bretagna, Australia, Nuova Zelanda, India e Francia dichiarano guerra alla Germania. Il sommergibile tedesco U-30 affonda la nave passeggeri SS Athenia sulla rotta Inghilterra-Canada. E' il primo affondamento di una nave mercantile della guerra. Il Regno Unito decreta il blocco navale della Germania.

6 settembre Il Sudafrica dichiara guerra alla Germania.

7 settembre Pattuglia francesi entrano a Saarlouis, Saarbrucken e Zweibrucken (Germania).

8 - 12 settembre Sbarca a Cherbourg (Francia) il corpo di spedizione britannico.

9 settembre Il Canada dichiara guerra alla Germania.

12 settembre Cessano le offensive francesi.

17 settembre L'Unione Sovietica invade la Polonia orientale. Il governo polacco si rifugia in Romania. Il sommergibile tedesco U-29 affonda la portaerei inglese Courageous; è la pirma azione di guerra ai danni della Gran Bretagna.

19 settembre L'Armata rossa si congiunge con le truppe tedesche a Brest-Litovsk (Bielorussia). Sbarca in Francia il Primo Corpo d'Armata inglese.

28 settembre La Polonia viene divisa tra Germania e URSS. Trattato di mutua assistenza Tra Unione Sovietica ed Estonia. 

30 settembre Si forma il governo polacco in esilio a Londra.

ANNO 1940

8 gennaio I russi vengono sconfitti dai finlandesi ed abbandonano la Finlandia

10 gennaio Un aereo tedesco si schianta a Vucht, nel neutrale Belgio; a bordo vi sono importanti documenti sul piano tedesco di invasione Francia, Belgio ed Olanda, che cadono in mano alleate. 

14 gennaio Grazie all'aiuto di esperti polacchi, i crittologi britannici decifrano per la prima volta il sistema Enigma tedesco.

25 gennaio La cittadina polacca di Auschwitz (oggi Oswiecim) è scelta come sito di un futuro campo di concentramento.

14 febbraio La Gran Bretagna invia volontari in Finlandia.

16 febbraio Un cacciatorpediniere britannico sconfina in acque della neutrale Norvegia per catturare una nave appoggio tedesca; la Norvegia protesta per vie diplomatiche.

19 febbraio Hitler ordina di approntare un piano per invadere la Norvegia.

27 febbraio L'alto comando tedesco approva il piano di invasione della Francia.

5 marzo La Finlandia annuncia di essere pronta ad arrendersi.

12 marzo Trattato di pace tra Finlandia e Russia. La regione finlandese della Carelia diventa territorio russo.

18 marzo Hitler e Mussolini si incontrano al passo del Brennero. Il duce assicura all'alleato che l'Italia entrerà in guerra al momento opportuno.

28 marzo Gran Bretagna e Francia si accordano per non firmare una pace separata con la Germania.

30 marzo I giapponesi instaurano un governo fantoccio a Nanchino (Cina).

3 aprile Hitler autorizza l'attacco contro Norvegia e Danimarca.

7 aprile Le unità navali tedesche partono alla volta dei porti norvegesi.

8 aprile Francia e Gran Bretagna minano le acque norvegesi per bloccare i rifornimenti tedeschi provenienti dalla scandinavia; la Norvegia protesta per vie diplomatiche. Un sommergibile polacco affonda un mercantile tedesco carico di truppe dirette in Norvegia.

9 aprile La Germania invade la Danimarca e la Norvegia.

10 - 18 aprile aprile La Gran Bretagna attacca via mare i tedeschi in Norvegia. Numerose unità vengono sbarcate.

12 aprile La Gran Bretagna occupa le isole danesi Far Oer.

30 aprile - 3 maggio I tedeschi conquista la parte meridionale e la parte centrale della Norvegia.

6 maggio Truppe francesi e polacche sbarcano in Norvegia.

10 maggio La Germania invade il Belgio, l'Olanda, il Lussemburgo e l'Islanda. Winston Churchill diventa primo ministro britannico.

13 maggio L'esercito tedesco entra in Francia.

17 maggio L'Olanda si arrende alla Germania.

26 maggio - 17 giugno Le truppe alleate si ritirano dalla Francia.

28 maggio Il Belgio si arrende alla Germania.

4 - 7 giugno Le truppe alleate si ritirano dalla Norvegia. Il Re ed il governo norvegese fuggono nel Regno Unito.

10 giugno L'Italia dichiara guerra alla Francia ed alla Gran Bretagna.

10 giugno Il Canada dichiara guerra all'Italia.

10 giugno La Norvegia si arrende alla Germania.

12 giugno Prima resa di soldati francesi e britannici in Francia.

14 giugno 728 prigionieri politici polacchi vengono rinchiusi ad Auschwitz. Sono i primi internati della guerra.

16 giugno Philippe Pètain diventa primo ministro francese. 

17 giugno Estonia, Lettonia e Lituania vengono occupati dalla Russia.

18 giugno Da Londra il generale francese Charles de Gaulle lancia un primo appello ai francesi affinchè inizino a resistere ai nazisti. E' il primo appello alla resistenza. Sempre da Londra il primo ministro Winston Churchill dichiara guerra alla Germania.

18 giugno Hitler e Mussolini si incontrano a Monaco.

20 giugno Dopo 11 giorni dall'entrata in guerra dell'Italia, al confine con la Francia le truppe italiane attaccano per la prima volta gli anglo-francesi.

22 giugno La Francia firma la resa alla Germania.

24 giugno la Francia si arrende all'Italia che occupa alcuni territori francesi di confine e alcune colonie in Africa.

28 giugno La Romania cede due regioni alla Russia.

1 luglio Le forze armate italiane in Africa comandate da Rodolfo Graziani bombardano le basi aeronavali inglesi in in Yemen ed in Sudan. Le isole inglesi del canale della manica vengono occupate dalla Germania.

3 luglio La marina Militare britannica attacca ed affonda diverse navi della Marina Militare francese ancorate in Algeria per impedirne la cattura alle potenze dell'asse.

5 luglio La Gran Bretagna e la Repubblica di Vichy interrompono le relazioni diplomatiche. La Romania si allea con le potenze dell'asse.

9 luglio Nel mar Ionio primo scontro navale tra italiani ed inglesi.

10 luglio La parte meridionale della Francia diviene ufficialmente Repubblica di Vichy, collaborazionista della Germania. L'aviazione tedesca attacca i convogli inglesi in navigazione nel canale della manica.

19 luglio Hitler offre la pace alla Gran Bretagna che rifiuta.

21 luglio Estonia, Lituania e Lettonia si proclamano repubbliche indipendenti all'interno dell'Unione Sovietica.

28 luglio Ultimatum sovietico alla Romania, che si dichiara disposta a cedere una regione.

1 - 20 agosto L'aviazione tedesca bombarda i porti inglesi.

3 agosto In Somalia le truppe italiane attaccano i britannici.

7 agosto La Germania annette due regioni francesi.

25 agosto Bombardamento di Londra.

26 agosto Primo bombardamento inglese su Berlino.

28 agosto L'Africa Equatoriale Francese passa con la France Libre. De Gaulle si trasferisce in Congo.

29 agosto Una regione rumena viene ceduta all'Ungheria.

30 agosto A Bordeaux in Francia viene inaugurata la base navale dei sottomarini della Regia Marina Militare. Tra questi, il Leonardo da Vinci, per numero di navi affondate risultò il miglior sottomarino non tedesco di tutta la guerra.

3 settembre Hitler fissa al 21 settembre lo sbarco in Inghilterra.

5 settembre I giapponesi al confine con l'indocina.

6 settembre Colpo di stato in Romania.

7 settembre La Romania cede una sua regione alla Bulgaria. L'aviazione tedesca bombarda Londra per 47 notti consecutive.

13 settembre L'Italia attacca l'Egitto.

24 settembre L'Italia attacca Gibilterra.

27 settembre La Germania nazista, l'Italia fascista e l'impero giapponese firma il patto tripartito.

3 ottobre La Romania cede una regione all'Unione Sovietica.

4 ottobre I giapponesi entrano in indocina.

7 ottobre Un contingente tedesco è stanziato in Romania.

12 ottobre Il Gabon passa con la France Libre.

27 ottobre Ultimatum italiano alla Grecia che respinge le richieste italiane.

28 ottobre L'Italia invade la Grecia.

31 ottobre Il Regno Unito ha resistito all'attacco tedesco, costringendo Hitler a rimandare a tempo indeterminato l'invasione dell'isola. Creta viene occupata dagli inglesi.

11 novembre La marina militare inglese lancia il primo attacco aereo da una  portaerei della storia, contro la flotta italiana ancorata a Taranto.

12 novembre Le truppe greche entrano in Albania.

16 novembre La Spagna rifiuta le proposte tedesche di entrare in guerra.

21 novembre Ritirata italiana dalla Grecia.

23 novembre La Spagna occupa Tangeri in Marocco.

23 - 25 novembre Romania e Slovacchia firmano il patto tripartito alleandosi così a Germania, Italia e Giappone.

4 dicembre Firma del trattato di amicizia tra Giappone e Thailandia.

9 - 11 dicembre Gli inglesi sconfiggono gli italiani in Egitto.

ANNO 1941

3 gennaio Gli inglesi, dopo l'arrivo di una divisione australiana, entrano in Libia e battono gli italiani.

9 gennaio Il Siam dichiara guerra all'indocina francese.

16 gennaio Una Colonna della France Libre proveniente dal Ciad fallisce l'ingresso in Libia.

19 gennaio Truppe britanniche attaccano gli italiani in Eritrea.

23 gennaio Truppe inglesi entrano nella Somalia italiana.

28 gennaio Le truppe indiane sconfiggono gli italiani in Eritrea.

31 gennaio Armistizio tra Siam ed indocina francese.

3 febbraio I tedeschi impongono come capo di governo della Repubblica di Vichy, Pierre Laval.

11 - 14 febbraio Truppe tedesche sbarcano in Libia a sostegno degli italiani.

17 febbraio Inglesi e sudafricani occupano zone nella Somalia italiana.

1 marzo La Bulgaria entra a far parte delle forze dell'asse, firmando il patto tripartito.

2 marzo Reparti tedeschi affluiscono in Bulgaria

4 marzo Reparti britannici attaccano gli impianti industriali delle Isole Lofoten in Norvegia.

7 marzo Reparti britannici sbarcano in Grecia a sostegno della lotta contro gli italiani.

11 marzo Entra in vigore la legge statunitense che consente di assegnare in prestito agli alleati rifornimenti provenienti dall'industria bellica americana.

16 marzo Gli inglesi provenienti dallo Yemen ricacciano gli italiani dalla Somalia Britannica.

20 marzo Le truppe inglesi entrano in Etiopia.

25 marzo Il Regno di Jugoslavia firma il patto tripartito ed entra a far parte dell'asse.

27 marzo Colpo di stato di Pietro Secondo con l'appoggio britannico: La Jugoslavia esce dall'asse. Una spia giapponese arriva ad Honolulu (Hawaii, USA) ed inizia a studiare la flotta americana ancorata a Pearl Harbor.

1 aprile Divisioni indiane entrano in Eritrea.

3 aprile Colpo di stato anti britannico in Iraq.

6 aprile Truppe tedesche, italiane, ungheresi e rumene attaccano la Jugoslavia e la Grecia in soccorso agli italiani.

9 - 27 aprile Truppe tedesche e bulgare entrano in Grecia.

13 aprile Patto di non aggressione fra Giappone ed Unione Sovietica. La Croazia dichiara la sua indipendenza.

17 aprile La Jugoslavia firma la resa e viene suddivisa tra i vincitori.

21 aprile La Grecia firma la resa mentre le truppe britanniche si ritirano.

29 aprile - 30 maggio La Gran Bretagna invade l'Iraq.

9 maggio La Marina Militare inglese cattura un sommergibile tedesco. A bordo vi è la macchina Enigma ed i codici segreti utilizzati dai tedeschi.

10 maggio Rudolf Hess si paracaduta in Scozia per una presunta missione di pace.

15 maggio Gli inglesi bombardano la Libia.

18 maggio La Bulgaria occupa la Macedonia.

18 maggio L'Italia annette la Dalmazia (Croazia).

8 giugno Gli alleati invadono il Libano e la Siria.

9 giugno La Finlandia inizia la mobilitazione delle proprie truppe e le pone sotto il controllo tattico tedesco.

12 giugno Olanda e Giappone rompono le relazioni diplomatiche.

21 giugno La Germania, la Romania, la Finlandia, l'Italia e l'Ungheria dichiarano guerra all'Unione Sovietica. Gli inglesi entrano in Siria.

7 luglio Truppe americane sbarcano in Islanda a sostegno delle già presenti truppe britanniche.

10 luglio Partono dall'Italia i primi contingenti diretti in Russia.

13 luglio In Montenegro scoppia la prima rivolta anti-nazista.

26 luglio A seguito dell'occupazione giapponese dell'indocina francese il presidente americano ordina la messa in custodia di tutti i beni giapponesi sul suolo americano.

28 luglio I giapponesi entrano in Vietnam.

31 luglio Cominciano i rastrellamenti di ebrei e le deportazioni nei campi di sterminio.

1 agosto La Germania occupa l'Estonia.

14 agosto Il presidente americano F.D. Roosevelt ed il primo ministro inglese W. Churchill si incontrano per la prima volta e sottoscrivono la Carta Atlantica.

15 agosto La Germania conquista l'Ucraina.

20 agosto Truppe volontarie spagnole vengono schierate sul fronte russo per combattere insieme alle forze dell'asse. Queste truppe volontarie combatterono in tutta europa per buona parte della durata del conflitto; erano conosciute come Divisione Blu.

24 agosto Hitler ordina la sospensione del Programma T4 che però viene ripreso all'interno dei campi di concentramento. Il Programma T4 prevedeva l'eutanasia per tutte le persone affette da malattie generiche inguaribili e malformazioni fisiche.

25 - 29 agosto Truppe britanniche e russe occupano l'Iran.

16 settembre Lo scià d'Iran è costretto ad abdicare sotto pressione di Russia e Gran Bretagna.

27 settembre La Siria è dichiarata indipendente.

1 novembre Gli Stati Uniti chiedono invano all'impero giapponese di rompere l'alleanza con la Germania e l'Italia.

15 novembre Una spia russa in Giappone comunica a Stalin che i giapponesi non attaccheranno la Russia ma gli Stati Uniti.

17 novembre L'ambasciatore americano in Giappone invia una nota al dipartimento di stato americano circa i piani giapponesi di un attacco contro Pearl Harbor, nelle Hawaii, ma le sue note vennero ignorate.

26 novembre gli USA inviano un ultimatum al Giappone.  

6 dicembre La Gran Bretagna dichiara guerra a Finlandia, Ungheria e Romania.

7 dicembre Il Giappone senza dichiarazione di guerra attacca a sorpresa gli USA  a Pearl Harbor, nelle isole Hawaii, infliggendo gravissime perdite alla flotta americana. E' il giorno dell'infamia.

8 dicembre Gli USA dichiarano guerra al Giappone e si alleano con Gran Bretagna e Francia. La Cina dichiara guerra al Giappone. L'Olanda dichiara guerra al Giappone.

11 dicembre La Germania e l'Italia dichiarano guerra agli Stati Uniti.

12 dicembre Ungheria e Romania dichiarano guerra agli Stati Uniti. L'India dichiara guerra al Giappone.

25 dicembre Il Giappone invade la Malesia, le Indie Olandesi, Hong Kong e le Filippine.

27 dicembre La Gran Bretagna dichiara guerra alla Bulgaria.

ANNO 1942

13 gennaio Serie di attacchi di sottomarini tedeschi lungo le coste orientali degli USA.

20 gennaio Viene predisposta la "soluzione finale della questione ebraica". Truppe giapponesi e thailandesi invadono la Birmania.

23 gennaio Gli stati sudamericani (eccetto Argentina e Cile) rompono le relazioni con gli stati dell'asse. Truppe giapponesi invadono il Papua Nuova Guinea.

24 gennaio Primo scontro tra americani e giapponesi. La marina militare americana infligge gravi perdite ad un convoglio di rifornimenti giapponese.

25 gennaio La Thailandia dichiara guerra agli USA ed alla Gran Bretagna.

26 gennaio Le prime truppe statunitensi arrivano in Europa e si stanziano in Irlanda del Nord.

18 - 28 febbraio Le truppe Giapponesi invadono l'Indonesia.

15 febbraio Le truppe giapponesi invadono il Singapore.

19 febbraio Primo bombardamento giapponese sul suolo australiano. Negli USA tutti i residenti di origine giapponese devono essere rinchiusi in appositi campi di concentramento.

5 marzo I giapponesi entrano in Indonesia.

8 marzo I giapponesi entrano in Papua Nuova Guinea.

9 marzo I giapponesi entrano in Birmania.

14 marzo I giapponesi sbarcano nelle Isole Salomone.

2 aprile Americani ed inglesi discutono sulla possibilità di aprire un nuovo fronte in Europa.

5 aprile I giapponesi attaccano lo Sri Lanka.

18 aprile Gli americani bombardano per la prima volta Tokyo.

29 aprile Incontro tra Mussolini ed Hitler.

28 maggio Il Messico dichiara guerra a Germania, Italia e Giappone.

29 maggio I giapponesi bombardano Sidney, la capitale d'Australia.

3 giugno I giapponesi attaccano in Alaska (USA).

7 giugno Forze giapponesi invadono le Isole Aleutine, Alaska (USA).

16 luglio Primi arresti di ebrei in Francia.

22 luglio Gli ebrei polacchi vengono deportati nei campi di concentramento.

7 agosto Gli americani sbarcano nelle Isole Salomone.

19 agosto Gli alleati falliscono un tentativo di sbarco a Dieppe, sulle coste francesi.

22 agosto Il Brasile dichiara guerra alla Germania ed all'Italia.

10 settembre Gli inglesi sbarcano in Madagascar.

17 ottobre A Poloj, in Croazia, I Cavalleggeri di Alessandria si scontrano con i partigiani di Tito. E' l'ultima carica di cavalleria della storia.

8 novembre Truppe americane sbarcano in Marocco ed Algeria.

10 novembre I tedeschi invadono la Francia di Vichy.

27 novembre A Tolone, la flotta francese auto-affonda le proprie navi ed i propri sottomarini per non farli cadere in mano tedesca.

16 dicembre Gli italiani sconfitti in Russia iniziano la tragica ritirata nella neve.

30 dicembre I tedeschi iniziano la ritirata dal Caucaso.

ANNO 1943

4 gennaio Buona parte della Libia viene conquistata dai reparti della Francia Libera.

12 gennaio Italiani, tedeschi ed ungheresi si arrendono sul fiume Don, in Russia.

14 gennaio Americani ed inglesi si accordano su uno sbarco in Italia.

18 gennaio Prima rivolta degli ebrei nel ghetto di Varsavia in Polonia.

23 gennaio In Libia gli inglesi si congiungono con le truppe della Francia Libera.

27 gennaio Primo bombardamento americano sul suolo tedesco.

31 gennaio - 2 febbraio I tedeschi si arrendono a Stalingrado, Russia.

1 febbraio Il fondatore del partito fascista norvegese viene eletto capo di stato.

8 febbraio I giapponesi sconfitti dagli americani si ritirano da Guadalcanal, Isole Salomone.

11 febbraio Il Generale Eisenhower viene nominato comandante delle forze alleate in Europa.

18 - 22 febbraio La polizia segreta di stato tedesca (Gestapo) arresta ed elimina mediante decapitazione gli studenti tedeschi del gruppo "Rosa Bianca" che si opponevano in modo non violento al regime nazi-fascista.

1 marzo Ondate di scioperi nel nord Italia. Dure reazioni verbali di Hitler.

13 - 14 marzo I tedeschi svuotano il ghetto ebrei di Cracovia, Polonia. Tutti gli abitanti vengono uccisi od inviati nei campi di concentramento.

18 marzo La Guyana Francese si schiera con la Francia Libera.

7 aprile La Bolivia dichiara guerra alle forze dell'Asse.

13 aprile Rivelazione del massacro di Katyn: il governo russo nel 1940 fece  giustiziare e gettare nelle fosse comuni 25.700 soldati ed oppositori polacchi. Nel 1939 l'alleanza russo-tedesca prevedeva la spartizione della Polonia. Quando le fosse comuni vennero scoperte dalle forze armate tedesche occupanti la Polonia, Hitler ne diede l'annuncio, scatenando la rabbia polacca ora alleata con la Russia e rischiando di far saltare il sistema di alleanze tra le forze anti nazi-fasciste-imperialiste. La Russia per molti anni accusò la Germania di tale strage, ma confessò il massacro negli anni '90.

26 aprile Rottura delle relazioni tra Unione Sovietica ed il governo polacco in esilio a Londra.

11 maggio Truppe americane sbarcano ad Attu, nelle Isole Aleutine, in Alaska, nel tentativo di scacciare i giapponesi.

13 maggio Le truppe tedesche ed italiane si arrendono in Tunisia.

15 maggio In Francia si costituisce il consiglio nazionale della resistenza.

16 maggio Termina la rivolta nel ghetto di Varsavia, Polonia.

12 giugno Le truppe anglo-americane iniziano l'invasione dell'Europa. Gli alleati sbarcano nell'isola di Pantelleria, in Italia.

4 luglio A Kursk, in Russia, comincia la più grande battaglia di carri armati della storia.

10 luglio Americani ed inglesi sbarcano in Sicilia.

15 luglio - 25 agosto Gli alleati bombardano Foggia (quasi 21.000 morti).

19 luglio Gli alleati bombardano Roma. Hitler e Mussolini si incontrano a Feltre.

24 - 25 luglio Il gran consiglio del fascismo mette in minoranza Mussolini. Il Re Vittorio Emanuele Terzo riceve Mussolini e lo considera dimissionario e viene arrestato. Il potere viene affidato al Generale Pietro Badoglio. L'intera Italia esulta. Scompare il partito fascista. Alla Germania è assicurata la lealtà politica e militare.

28 luglio La Sicilia chiede agli alleati di riconoscere l'isola come come stato sovrano indipendente a regime repubblicano.

1 agosto Truppe tedesche iniziano ad entrare in Italia. Il Giappone dona l'indipendenza alla Birmania.

6 - 8 agosto Gli alleati bombardano Milano, Genova e Torino.

11 agosto Gli alleati bombardano Terni (che subì 108 bombardamenti).

27 agosto Gli alleati bombardano Caserta.

29 agosto la Germania scioglie il governo della Danimarca.

3 settembre L'Italia firma l'armistizio con gli alleati.

8 settembre L'armistizio viene reso noto agli italiani. Il Re Vittorio Emanuele Terzo fugge da Roma. Inizia la guerra contro alla Germani, fino a quel momento alleata. Eccidio di Cefalonia (Grecia): i tedeschi uccidono quasi 10.000 soldati italiani per rappresaglia. A Malta la flotta italiana si consegna agli anglo americani.

9 settembre Costituzione del comitato nazionale di liberazione. ha inizio la resistenza partigiana in Italia. Gli Americani sbarcano a Salerno. Il Govenro e la famiglia reale abbandonano Roma per Pescara e Brindisi.

10 settembre Gli alleati bombardano Cassino. I tedeschi entrano a Roma.

12 settembre I tedeschi liberano Mussolini, ritenuto sul Gran Sasso.

14 settembre la marina tedesca e la Decima Flottiglia italiana MAS firmano un accordo di collaborazione.

19 settembre Eccidio di Boves.

23 settembre Viene costituita la Repubblica di Salò.

27 - 30 settembre Napoli si ribella.

1 ottobre I patrioti liberano Napoli e gli americani vi fanno il loro ingresso.

6 ottobre I tedeschi sgomberano la Corsica.

13 ottobre L'Italia dichiara guerra alla Germana nazista e si allea con gli alleati.

16 ottobre Rastrellamento del ghetto di Roma.

2 novembre Gli inglesi raggiungono il fiume Garigliano, nel Lazio.

3 novembre Mussolini indice un ordine d'arresto per Galeazzo Ciano.

9 - 15 novembre Rivolta anti-britannica in Libano.

16 novembre Gli americani bombardano le centrali idroelettriche e gli stabilimenti per l'acqua pesante in Norvegia.

22 novembre F. D. Roosevelt, W. Churchill e Chiang Kai-Shek si incontrano al Cairo, Egitto.

28 novembre - 1 dicembre F.D. Roosevelt, W. Churchill e J. Stalin si incontrano a Teheran, Iran.

2 dicembre I tedeschi bombardano il porto di Bari. Una nave americana carica di gas tossici Yprite viene colpita provocando centinaia di vittime.

4 dicembre il Maresciallo Tito proclama la costituzione di un governo provvisorio Jugoslavo in esilio.

24 dicembre Il Generale Eisenhower diventa comandante supremo degli alleati in Europa.

ANNO 1944

3 gennaio Arriva in Italia un coro di spedizione francese composto da soldati marocchini, che dopo ogni vittoria contro i tedeschi, si rendevano autori di numerosi crimini contro la popolazione locale.

4 gennaio Inizia la battaglia di Montecassino.

11 gennaio A Verona viene fucilato Galeazzo Ciano.

17 gennaio Le forze britanniche in Italia attraversano il fiume Garigliano, nel Lazio.

20 gennaio Gli inglesi  bombardano Berlino.

22 gennaio Gli americani sbarcano ad Anzio e Nettuno. 

30 gennaio L'Armata russa entra in Ucraina.

31 gennaio - 3 febbraio Gli americani sbarcano nelle Isole Marshall (ora USA).

14 febbraio Rivolta anti-giapponese in Indonesia.

15 febbraio Viene distrutta l'Abbazia di Montecassino.

20 febbraio Inizio dei bombardamenti sui centri industriali della Germania.

29 febbraio Gli americani sbarcano nella Papua Nuova Guinea.

1 marzo I giapponesi attaccano in Cina. Scioperi in Nord Italia.

12 marzo Viene costituito il comitato nazionale per la liberazione della Grecia.

17 - 18 marzo Le truppe tedesche sconfitte in Russia ripiegano verso la Moldavia e la Romania.

19 marzo La Germania invade l'Ungheria.

24 marzo Eccidio delle Fosse Ardeatine.

25 marzo I russi entrano in Romania. Arriva in Italia il Corpo di Spedizione Brasiliano, combattente a fianco degli alleati.

21 aprile Primo governo di unità nazionale in Italia.

10 maggio Le forze alleate si congiungono coi cinesi in Birmania.

18 maggio I tedeschi lasciano Montecassino.

24 maggio I fascisti fucilano due ammiragli italiani che avevano aderito al governo legittimo di Roma.

4 giugno Roma viene presa dagli alleati.

6 giugno Gli alleati sbarcano in Francia.

9 giugno La Russia attacca la Finlandia.

13 giugno I tedeschi lanciano il primo attacco missilistico della storia, contro l'Inghilterra.

15 giugno gli Stati Uniti invadono le Isole Marianne (ora USA).

22 giugno La Russia attacca i tedeschi in Bielorussia.

3 luglio Truppe americane e francesi entrano a Siena.

10 luglio Le truppe russe iniziano a liberare Estonia, Lettonia e Lituania, aiutati dai partigiani locali.

20 luglio Alti ufficiali tedeschi organizzano un attentato contro Hitler, che rimane ferito.

21 luglio Gli americani sbarcano nelle Isole Marianne (ora USA). Creazione del filo-sovietico comitato polacco di liberazione nazionale.

1 agosto Inizia lo sterminio dei prigionieri nei campi di concentramento tedeschi.

2 agosto La Turchia sospende le relazioni politiche ed economiche con la Germania.

10 agosto Strage di Piazzale Loreto, Milano.

12 agosto Truppe anglo-americano entrano a Firenze.

15 agosto Truppe sbarcano nel sud della Francia, (Francia Libera).

23 agosto La Romania destituisce il capo di stato che viene arrestato, costituisce un nuovo governo e si schiera a fianco degli alleati.

24 agosto I soldati francesi stessi liberano Parigi.

25 agosto I tedeschi si ritirano dalla Grecia dove scoppia la guerra civile tra comunisti ed anarchici.

25 agosto - 30 settembre Inizia la battaglia di Rimini, il più grande scontro di carri armati combattuto in Italia.

29 agosto In Slovacchia scoppia l'insurrezione nazionale.

29 agosto I tedeschi si ritirano dalla Romania.

1 settembre La Bulgaria destituisce il capo di stato e viene creato un nuovo governo filo-britannico.

3 settembre Gli alleati entrano in Belgio.

4 settembre La Germania interrompe le relazioni diplomatiche con la Germania.

5 settembre La Russia dichiara guerra alla Bulgaria.

6 settembre La Bulgaria si arrende e dichiara guerra alla Germania.

8 settembre Londra e Parigi vengono bombardate per la prima volta da missili tedeschi.

9 settembre Colpo di stato filo-comunista in Bulgaria.

11 settembre In Francia le forze alleate provenienti da nord e da sud si congiungono. 

12 settembre La Romania firma l'armistizio con la Russia.

18 settembre Le armate russe entrano in Bulgaria.

19 settembre La Finlandia firma l'armistizio con la Russia.

28 settembre La Finlandia dichiara guerra alla Germania e la attacca in Norvegia.

29 settembre - 1 ottobre Strage di Marzabotto: i tedeschi uccidono 1.836 persone.

1 ottobre I tedeschi sopprimono la rivolta scoppiata a Varsavia uccidendo 300.000 soldati e civili polacchi prima che i russi entrino in città. Mesi prima i russi si attestarono alle porte di Varsavia ma non vi entrarono e non aiutarono i polacchi a scacciare i russi.

4- 12 ottobre Gli alleati sbarcano in Grecia.

9 ottobre W. Churchill, preoccupato dalla rapidità dell'avanzata sovietica, si incontra a Mosca con Stalin per discutere la futura divisione geopolitica dell'Europa.

10 ottobre Offensive statunitensi nelle isole dell'arcipelago giapponese.

14 ottobre Il Feldmaresciallo E. Rommel si suicida dopo le accise mossegli in seguito all'attentato a Hitler.

15 ottobre Il reggente del Regno d'Ungheria avvia trattati di pace segreti con i russi, ma viene arrestato.

18 ottobre In Giappone viene abbassata l'età minima per arruolarsi a 17 anni. La Russia entra in Repubblica Ceca e in Slovacchia.

19 ottobre Soldati del regio esercito Italiano, sparano sulla folla che protesta contro la fame a Palermo. E' la prima strage in Italia dopo la liberazione dal fascismo.

20 ottobre I partigiani di Tito e l'armata russa liberano la Serbia.

21 ottobre Al termine della battaglia, Aquisgrana è la prima città della Germania ad essere liberata dagli alleati.

25 ottobre I finlandesi ed i russi entrano a Kirkenes, prima città della Norvegia ad essere liberata dall'occupazione tedesca.

28 ottobre La Bulgaria firma l'armistizio con la Russia.

2 novembre Scontri tra tedeschi e bulgari in Macedonia. Inizia lo sgombero dell'Albania.

6 novembre La Grecia viene liberata.

9 novembre Gli alleati entrano a Forlì, la città del Duce ( Dovia di Predappio).

13 novembre Gli alleati invitano i partigiani italiani a sospendere l'attività militare anti-fascista e nascondersi, dato il rallentamento dell'avanzata alleata. Riprendono le attività fasciste e tedesche contro i gruppi di resistenza.

15 novembre Sciopero anti-tedesco a Torino.

24 novembre Tokyo viene bombardata.

26 novembre Vengono distrutte dai bombardamenti anglo-americani le camere a gas di Auschwitz e Stutthof.

17 dicembre Truppe tedesche uccidono 71 soldati  prigionieri americani disarmati.

18 dicembre Gli americani bombardano Osaka.

27 dicembre I Russi entrano in Ungheria.

29 dicembre In Albania viene formato un governo comunista.

31 dicembre L'Ungheria dichiara guerra alla Germania.

ANNO 1945

1 gennaio Controffensive tedesche in tutta Europa.

16 gennaio I tedeschi si arrendono in Polonia.

17 gennaio In Polonia viene creato un governo filo-sovietico.

20 gennaio L'Ungheria si arrende agli alleati.

21 gennaio Truppe anglo-indiane riconquistano la Birmania. Gli alleati occupano le Filippine.

27 gennaio L'armata russa entra nel campo di sterminio di Auschwitz.

31 gennaio Gli Stati Uniti eseguono la prima condanna a morte per diserzione dai tempi della guerra di secessione americana.

 4 febbario Gli americani iniziano incontri segreti con il comandante delle SS che offre la resa della Germania sulla base di reciproche garanzie.

4 - 11 febbraio Conferenza di Jalta.

9 febbraio - Paraguay, Perù, Ecuador e Cile dichiarano guerra al Giappone.

13 febbraio I bombardamenti americani distruggono la città di Dresda. Il suo patrimonio artistico di rilevanza mondiale viene distrutto.

16 - 17 febbraio Venezuela, Egitto, Libano, Turchia, Siria ed Uruguay dichiarano guerra alla Germania e al Giappone.

7 marzo Truppe americane entrano in Germani

10 marzo - La Transilvania viene assegnata alla Romania

19 marzo - Hitler ordina la distruzione sistematica di tutte le installazioni industriali, militari e civili presenti in Germania.

27 marzo L'Argentina dichiara guerra alla Germania.

30 marzo le truppe sovietiche entrano in Austria. Le truppe polacche entrano in Germania.

4 aprile Truppe americane raggiungono il campo di concentramento di Ohrdruf.

10 aprile Truppe americane liberano il campo di concentramento di Buchenwald.

12 aprile Muore il presidente degli USA F.D.Roosevelt. H.S.Truman prende il suo posto.

15 aprile Vengono liberati i prigionieri del campo di concentramento di Bergen-Belsen.

19 aprile I Partigiani liberano Bologna.

23 - 25 aprile I partigiani liberano Genova, Milano e Torino.

24 aprile Gli alleati attraversano il fiume Po.

25 aprile Le truppe americane e quelle sovietiche dividono la Germania in due.

27 aprile L'Austria è proclamata indipendente.

28 aprile Mussolini viene catturato ed ucciso.

29 aprile Hitler sposa Eva Braun.

30 aprile Hitler ed Eva Braun si suicidano. Trieste viene occupata dalle truppe jugoslave.

1 maggio Strage di Pedescala. Un gruppo di partigiani attacca una colonna tedesca che avrebbe potuto far rientro incolume in Germania in base ai trattati di resa in Italia stipulati con gli alleati. I tedeschi per rappresaglia distruggono il paese e compiono numerose esecuzioni. L'episodio suscita ancora un certo dibattito attorno al comportamento dei gruppi partigiani che, nonostante la fine della guerra, avrebbero "provocato" i Tedeschi in ritirata, ben consapevoli della loro forza e la triste propensione alla vendetta. Nel 1983 Sandro Pertini si recò a Pedescala per consegnare una medaglia, che però venne rifiutata dalla popolazione con la seguente motivazione:

« Spararono poi sparirono sui monti, dopo averci aizzato contro la rabbia dei tedeschi, ci lasciarono inermi a subire le conseguenze della loro sconsiderata azione. Per tre giorni non si mossero, guardando le case e le persone bruciare. Con quale coraggio oggi proclamano di aver difeso i nostri cari? »

 

 2 maggio L'armata russa conquista Berlino.

4 maggio Truppe britanniche entrano nel campo di concentramenot di Neuengamme.

5 maggio Gli americani entrano nel campo di concentramento di Mauthausen-Gusen.

7 maggio Viene firmata la resa incondizionata di tutte le forze armate tedesche.

8 maggio Seconda resa incondizionata della Germania verso la Russia.

19 giugno Siria e Libano si rifiutano i tornare ad essere colonie francesi.

1 luglio Il territorio tedesco è diviso in quattro zone d'occupazione assegnate a Stati Uniti, Russia, Gran Bretagna e Francia.

3 luglio I russi evacuano la Polonia.

8 luglio La Norvegia dichiara guerra al Giappone.

8 luglio Giunge una nota informativa al neopresidente americano Truman, secondo la quale il Giappone sarebbe disposto ad arrendersi in cambio della salvezza dell'Imperatore.

16 luglio Primo test di scoppio della bomba atomica.

17 luglio Conferenza di Potsdam.

21 luglio Il presidente Truman approva l'ordine di utilizzo della bomba atomica sul Giappone

26 luglio Il presidente Truman fa cancellare, dal Documento finale della conferenza di Potsdam, l'articolo 12 sulle condizioni di pace per il Giappone, col quale si concede                  alla nazione sconfitta, in cambio della resa incondizionata, di mantenere in carica l'Imperatore.

28 luglio Il governo giapponese respinge la dichiarazione di Potsdam.

6 agosto Sgancio della prima bomba atomica su Hiroshima.

8 agosto La Russia dichiara guerra al Giappone ed invade la Manciuria.

9 agosto Sgancio della seconda bomba atomica a Nagasaki.

15 agosto Fine della guerra sull'ultimo fronte, quello del pacifico.

16 agosto Un trattato russo-polacco delimita le nuove frontiere.

2 settembre Il Giappone si arrende. Finisce la seconda guerra mondiale.

18 ottobre Inizia il processo di Norimberga.

 

 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subjected to administrator's moderation.
  • No comments found